Dimmer AC Multi-Dispositivo

0

Di giuseppe La Rosa.

In questo progetto vi presentiamo un Dimmer per lampade, in corrente alternata a 230 V, con la possibilità di gestire il cambio luce attraverso uno Smartphone Android, il dispositivo può essere gestito inoltre tramite un telecomando a raggi infrarossi del tipo usato per i lettori MP3 da automobile. Sul telecomando sono state implementate le stesse funzioni che si hanno a disposizione sull’applicazione dello Smartphone Android, l’uso del comando a distanza é destinato a quando il telefono è scarico o non disponibile.

 

La scheda che ci accingiamo a descrivere in questo articolo permette una regolazione progressiva della luce, senza fili, in modo semplice e dovunque, basato sulla tecnologia Bluetooth.

 

Figura 1: scheda assemblata con modulo Bluetooth inserito

Con l’apposita App Android (vedi Figura 9) è possibile regolare la luminosità delle vostre lampade per una potenza massima di 300 W, e memorizzare il livello d’illuminazione in modo che quando il Dimmer verrà spento da voi o per mancanza di energia elettrica, nel momento in cui lo stesso Dimmer verrà ri-acceso il livello d’illuminazione della lampada sarà quello da voi stabilito in antecedenza.
E’ stato previsto l’uso di un telecomando IR (visibile in figura 10) che espleta lo stesso compito dell’applicazione Android.
Questo permette in caso di non disponibilità di uno dei dispositivi, di avere a disposizione o il telecomando in mancanza dello Smartphone oppure il telefono in assenza del telecomando. Nel prossimo paragrafo esamineremo la tecnica utilizzata per il controllo dell’intensità luminosa in corrente alternata della nostra scheda, ovvero il controllo di fase con Triac.

 

 

Figura 2: controllo fase con Triac

 

Controllo di fase con Triac

La tensione alternata su un carico può essere regolata con il controllo di fase che permette di diminuire il “valore efficace” della tensione ritardando l’innesco della sinusoide.
Il “valore efficace” si riferisce ad una grandezza elettrica alternata e si spiega come quel valore di grandezza elettrica che, in corrente continua è con lo stesso carico, produrrebbe la stessa quantità di calore.
In altre parole si ottiene il valore efficace di una corrente elettrica alternata quando essa circola in una resistenza che produce lo stesso calore che si avrebbe quando la stessa resistenza viene attraversata da una corrente continua.

Per continuare a leggere questo articolo devi accedere al sito. Per favore accedi o registrati.
Totale 2 Voti
0

Dicci come possiamo migliorare questo articolo..

+ = Verify Human or Spambot ?

Informazioni sull'autore

Sono Giuseppe La Rosa. Appassionato di “elettricità”sin da giovane, ho terminato gli studi in Elettronica e Telecomunicazioni durante l'anno 2002 presso I.T.I.S. "G. Ferraris" di Acireale. In seguito ho cominciato lo studio per passione e da autodidatta di sistemi a Microcontrollori; in particolare i microcontrollori PIC prodotti da Microchip e poi la piattaforma Open Source Arduino UNO. Nel corso degli anni ho maturato varie esperienze che mi permettono di realizzare diversi prototipi, di cui molti progetti sono stati pubblicati in varie riviste del settore: tra cui: Fare Elettronica, CQ Elettronica e ultimamente nel blog di EMC Elettronica per cui ho collaborato per la realizzazione di vari progetti. Attualmente mi occupo di sistemi di sicurezza (videosorveglianza e anti intrusione) e software per la gestione dei punti vendita. Spero che i miei articoli possano essere di aiuto per le vostre realizzazioni personali.

Nessun commento su "Dimmer AC Multi-Dispositivo"

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.